socialbooster.online@gmail.com

Call to action: Come scrivere una CTA perfetta ed esempi pratici

call to action esempi

Cerchi di avere più iscritti alle tue email? Conversioni sul sito web? Non li avrai senza saper usare le call to action

E poiché desideriamo che tutti i nostri lettori massimizzino tali conversioni, ottenendo sia un aumento delle vendite che un ROI migliore, approfondiremo nel dettaglio le CTA.

In questo articolo, vedrai 13 diversi esempi di call to action (in realtà più di 13, abbiamo inserito alcuni esempi extra).

Ti mostreremo anche come usarle al meglio e ti forniremo alcuni suggerimenti avanzati di copywriting per aiutarti a creare la CTA perfetta.

Non importa quale sia il tuo obiettivo, se userai Google Ads o Instagram Ads o che tipo di marketing tu abbia in mente, non funzionerà senza una Call To Action convincente

Quasi tutte le tue campagne e i tuoi contenuti dovrebbero avere un invito all’azione ben progettato per far compiere alle persone quella determinata azione l’azione.

Il tipo di call to action che andrai ad utilizzare nella tua strategia di marketing determinerà se e quante persone faranno o no quella determinata azione

Ma prima…

Che cos’è una Call to Action?

Un “invito all’azione“, noto principalmente come call to action o anche come CTA, è un termine che vedi usato molto spesso nel mondo del marketing.

Quindi cos’è una call to action? non è altro che una frase che viene utilizzata per dire all’utente finale esattamente quale azione intraprendere e come eseguirla. Può essere semplice e breve come (“Acquista ora“) o una frase o due come (“Ti piace il marketing e vuoi saperne di più? Abbonati ora scopri come avviare il tuo business!”), può essere un semplice testo con un link o un pulsante cliccabile.

Quindi, come si crea una call to action convincente ed efficace?

Questo lo vedremo più tardi, ora parliamo della loro importanza

Perché hai bisogno di un’ottima call to action

Molte aziende inseriscono un semplice “iscriviti” in un annuncio e sperano che sia sufficiente ad aumentare le conversioni.

Investono un sacco di tempo, energia e denaro nella creazione di campagne pubblicitarie, social media, di blog e di email marketing, poi schiaffano una CTA insensata alla fine, e ovviamente falliscono.

Non hai bisogno di un invito all’azione banale, dev’essere una call to action efficace che riesca a convincere le persone a fare quella determinata azione.

Ci sono due obiettivi: dire a qualcuno cosa dovrebbe fare e dargli una motivazione per farlo.

Questo è l’errore che commettono quasi tutti, ricordano di dire alla gente cosa dovrebbero fare, ma dimenticano di dire loro il perché. Senza questo componente, non vedrai i risultati che ti aspetti.

Spesso la motivazione è implicita o è già stata detta prima, ma anche in questi casi, un breve riepilogo rende la CTA più performante.

Quanto dovrebbe essere lunga una CTA?

Un invito all’azione può essere più lungo di una frase? Assolutamente si.

Detto questo, non c’è bisogno che lo sia. Non è raro vedere CTA lunghe solo poche parole, le call to action brevi danno il meglio di se quando sono in dei pulsanti cliccabili, in altre occasioni invece le CTA più lunghe possono funzionare meglio.

La brevità e la immediatezza di un invito all’azione ben scritto porrà l’attenzione su ciò che è importante e rimuoverà qualsiasi distrazione.

Negli esempi qua sotto vedrai un sacco di esempi di call to action lunghe, e spiegheremo come e quando utilizzarle.

Esamineremo tutto, dal posizionamento alla formattazione, ma presteremo particolare attenzione al linguaggio scelto e al motivo per cui è stato utilizzato.

I migliori esempi di CTA del 2020

A volte il modo migliore per diventare veramente bravi in ​​qualcosa è imparare dagli altri.

Ora diamo un’occhiata ad alcuni esempi di call to action

Esempi di call to action per facebook ads

Facebook è il re dei social media e anche il migliore amico degli inserzionisti online. ci sono molti esempi di CTA da cui prendere spunto.

1. Purple

Sebbene la CTA di Purple sia semplice, il video che utilizzano enfatizza in modo estremo il punto forte dei loro materassi: non disturberai il tuo partner.

purple call to action

A primo impatto il loro pulsante “Learn more” non sembra essere uno dei migliori esempi di call to action, ma in combinazione con il video accattivante che attira immediatamente l’attenzione e l’offerta di Purple per consentire ai clienti di provare il loro prodotto senza impegno, la CTA ha solo il compito di invogliare i consumatori a voler ottenere più dettagli su come possono provare il prodotto per 100 notti e persino restituirlo se non sono completamente soddisfatti.

Ciò lo rende molto più efficace rispetto molti altri Facebook Ads che utilizzano una CTA così comune.

2. Animoto

Le pubblicità di Facebook non ti danno molto spazio (e agli utenti non piace sempre darti tutta la loro attenzione), quindi devi arrivare subito al punto. Ciò è particolarmente vero con gli annunci video; gli utenti vogliono leggere solo una breve descrizione prima di decidere di guardare o no il video.

Esattamente come ha fatto Animoto in uno dei loro ultimi Facebook Ads.

Il loro invito all’azione è chiaro. “Guarda il nostro summit con questi grandi influencer e ottieni il 25% di sconto sul nostro piano. Per ulteriori informazioni clicca qui. ” Questo è super diretto e utilizza quella che chiamo la formula “Fai questo per avere questo” (ne parleremo più avanti).

Fondamentalmente, stanno dicendo “Fai questa azione per ottenere questo vantaggio“. È chiaro, arriva subito al punto ed è efficace.

3. Canvas pop

Molti marketer mettono la loro CTA sotto l’immagine dei loro annunci Facebook, ma in questo esempio funziona altrettanto bene posizionata sopra, il testo è più grande e immediatamente visibile:

canvas call to action

Dato che la frase “Ottieni il 60% di sconto ordinando oggi” di CanvasPop è immediatamente evidente, gli da molta più visibilità e forza, rispetto come sarebbe se fosse sepolto in basso con un testo più piccolo.

4. Shopify

Lo spazio degli annunci pubblicitari nei dispositivi mobile è parecchio limitato. Ed è per questo che devi essere ultra-conciso e veloce. Shopify è stato in grado di farlo in maniera a dir poco didattica in questo Facebook Ads.

Saremmo quasi sorpresi se questo non fosse un annuncio solo per dispositivi mobile. “Vendi i tuoi prodotti artigianali su FB!” e “Vendi online, in negozio e su Facebook …” sono tutte call to action incredibilmente brevi, il che costituisce un forte vantaggio su questa piattaforma in cui la brevità è il fattore chiave.

Fare in modo che i puntini di sospensione dopo Facebook portino direttamente al pulsante “Ulteriori informazioni” ti porta da un pensiero direttamente al pulsante CTA cliccabile.

5. Brandless

Brandless, è un ecommerce statunitense che vende ciascuno dei suoi articoli per soli $ 3, e sanno molto bene che i video con una buona call to action sono ottimi per creare brand awareness.

invito all'azione

La CTA “Acquista ora” è arrichita dell’affermazione secondo cui gli acquirenti possono trovare ogni giorno oltre 300 olii essenziali per 3$ ciascuno.

Hanno usato frammenti di video per catturare l’interesse delle persone, ma si sono concentrati sul convincerle a seguire la call to action

Inoltre rafforzano la forza della CTA con prove sociali sotto forma di recensioni dei clienti.

6. Lyft

Con la loro abilità negli annunci sono riusciti ad attrarre nuovi passeggeri e guidatori, non c’è da meravigliarsi se l’app che fa da concorrente principale ad uber ha quasi triplicato il numero di clienti attivi negli ultimi due anni

CTA lyft

Nell’esempio qua sopra, Lyft sfrutta a suo vantaggio il fatto che tutti vorrebbero ottenere denaro gratis . Il pulsante di call-to-action “Installa ora” è convincente perché, insieme al testo dell’annuncio, porta direttamente a dove i nuovi clienti possono richiedere il credito gratuito di 50 $ citato poco sopra.

7. AirBnb

Fornendoti la possibilità di ottenere un guadagno extra, Airbnb, la piattaforma di condivisione domestica, dipinge un’immagine convincente nell’annuncio qui sotto.

Questo annuncio video presenta un copy che pone agli utenti la domanda “Vuoi fare soldi extra?“, quindi offre ai proprietari di case un modo per farlo.

Inoltre forniscono uno strumento che consente alle persone di calcolare esattamente quanto possono guadagnare con la loro piattaforma.

Il pulsante di call-to-action “Ulteriori informazioni” in questo si presta bene, dato che è presente un ulteriore invito all’azione nell’video ovvero “Calcola quanto potresti guadagnare con AirBnb” in questo annuncio inoltre, parlano a clienti potenziali di una località specifica, escludendo dall’annuncio località in cui magari si guadagna meno o concentrandosi dove hanno più clienti.

8. Yeti

La società di prodotti per l’aria aperta, nota per i suoi iconici refrigeratori portatili e thermos, usa nel modo corretto una CTA semplice, creando un annuncio altamente efficace che parla direttamente ad un pubblico molto specifico

In questo caso, nonostante la call to action sia un banale “Shop Now” è tutto ciò di cui hanno bisogno, perché si rivolgono direttamente al loro pubblico target amante degli sport all’aria aperta e della natura. Usano una sequenza di immagini rapide che catturano l’attenzione delle persone evidenziando come il loro brand si adatti perfettamente allo stile di vita all’aperto.

Questa CTA è più che sufficiente per incoraggiare gli utenti a fare clic perché il copy dell’annuncio e le immagini attingono in modo persuasivo allo stile di vita e agli hobby dei loro clienti potenziali, consentendo al brand di raggiungere il segmento della popolazione amante della natura disposta a pagare per prodotti di alta qualità.

9. hulu

Anche Hulu, il popolare servizio di streaming online, utilizza una call to action molto semplice, ma c’è molto di più di quanto sembri.

hulu call to action

Il copy dell’annuncio stesso funziona come una CTA, con animazioni veloci e scambi di colori che evidenziano un prezzo inferiore per un tempo limitato. L’attenzione degli utenti è indirizzata verso il video, che crea un senso di urgenza, il che è un’ottima strategia per indurre le persone a fare clic sul pulsante “Iscriviti” e diventare nuovi abbonati.

Esempi di call to action per Instagram Ads

10. Instagram

La piattaforma stessa utilizza una call to action semplice ma molto rilevante per attirare nuovi inserzionisti interessati a raggiungere la sua vasta base di utenti.

Per fare appello ai molti marketer interessati a raggiungere il loro pubblico target, Instagram prende una foto da uno dei post recenti dell’utente e la utilizza come sfondo dell’annuncio, invitando gli inserzionisti a raggiungere nuovi clienti con la CTA “Crea annuncio“.

La loro strategia è unica nel suo genere e molto efficace.

11. Starbucks

Starbucks, il gigante del caffè, non è nuovo nell’utilizzo di ottime CTA per incoraggiare i consumatori a fermarsi per una tazza di caffè fumante.

starbucks call to action

Starbucks è noto per l’uso di CTA audaci e pertinenti per indurre le persone a fare clic o swipe up. E l’annuncio sopra non fa eccezione.

Usano immagini incentrate sulla natura e colori primaverili, accompagnati dalla call to action “Swipe Up to Try” che spinge gli utenti a cercare più informazioni sul loro nuovo prodotto specifico per la nuova stagione.

12. MegFitzCooks

La cuoca vegana Meaghan Fitzgerald, ha adottato un approccio di CTA un po ‘insolito.

Per far si che gli utenti esplorino il suo feed, chiede loro di toccare su “Visita il profilo Instagram“. Poiché ila micro-influencer non vende apertamente nulla, più persone sono state invogliate a fare clic sulla sua CTA.

Dopo tutto, perché non dovrebbero visitare il suo profilo?

13. Spotify

Spotify è il Netflix della musica e, per promuovere i suoi servizi agli ascoltatori di musica e podcast, li colpisce con questi due esempi di invito all’azione. Questo primo annuncio su Instagram, è rivolto agli utenti di dispositivi mobile, utilizzano una call to action basilare “Installa ora“, ma il testo sovrapposto all’immagine “La musica che ami. Gratis.” da loro una motivazione valida per installare l’applicazione.

spotify call to action

Nell’esempio seguente (per utenti Web), mostra loro che gli utenti da desktop non devono nemmeno creare un account per usufruire dei suoi servizi. Tutto quello che devono fare è fare clic sulla CTA, che aprirà il loro lettore Web e gli consentirà di ascoltare la loro musica preferita con un solo clic.

Abbiamo esaminato molti esempi di call to action e visto alcuni suggerimenti generali sull’approccio alla creazione di CTA efficaci.

Ora è il momento di imparare come prendere l’ispirazione e trasformarla in oro per i nostri business.

Scrivere una buona CTA è fondamentale e, fortunatamente, non è poi così difficile una volta che sai cosa fare.

Tutto ciò che devi fare è seguire questi cinque passaggi.

Step 1. Concentrati su un obiettivo

L’importanza di questo passaggio non può essere sopravvalutata. Ogni campagna pubblicitaria dovrebbe concentrarsi su un unico obiettivo primario.

Forse l’obiettivo del tuo annuncio video di Facebook è quello di aumentare la brand awareness, ad esempio, quindi deve essere creato per un pubblico freddo.

Anche se possono verificarsi degli obiettivi secondari tramite questi annunci, ad esempio che le persone acquistino direttamente sul tuo sito, questo obiettivo non dovrebbe essere al centro dell’attenzione se stai cercando di promuovere la brand awareness.

Nell’esempio sopra, tutte le call to action del copy riflettono quel singolo obiettivo. Dovresti scegliere un pulsante CTA Facebook di “Ulteriori informazioni” invece di “Acquista ora” o addirittura “Iscriviti“. Ma se desideri conversioni, esegui una campagna separata (con una CTA adatta).

Diamo un’occhiata a cosa succede quando non segui questa regola. Apple ha pubblicato il seguente annuncio Facebook quando stava promuovendo l’iphone x.

call to action apple

Oltre al fatto che il copy dell’annuncio è un po’ troppo ricettivo e privo delle funzionalità, c’è una disconnessione tra il titolo e la call to action. Adoro il titolo “Saluta il futuro. Ordina iPhone X. ” Ma poi, invece di vendere il telefono nella descrizione elencando le funzionalità, dicono semplicemente “Incontra IPhone X” e . “IPhone X è qui.” Quindi, l’invito all’azione dice “Ulteriori informazioni“, quando “Acquista ora” sarebbe stata una scelta molto migliore incoraggiando gli utenti a ordinarlo.

Sembra un po ‘confuso e poco brillante. Mentre i clienti potrebbero non analizzarli consapevolmente come abbiamo appena fatto, sai che lo percepiranno in modo diverso per lo più inconsciamente.

Step 2: utilizza parole d’azione

Conosciuti anche come verbi, le parole d’azione sono specifiche e motivanti. “Acquista“, “Iscriviti“, “Scopri“, “Prova” e “Guarda” sono tutti esempi pratici. Dicono direttamente ai clienti cosa dovrebbero fare, che è esattamente quello che vuoi.

Devi essere davvero specifico con le parole d’azione che scegli e le istruzioni che seguono. Una campagna pubblicitaria di un corso, ad esempio, non sarebbe efficace se dicessero “iscriviti oggi“. Invece, scegliere “iscriviti per imparare tutto ciò che riguarda XXX oggi” o “Acquista oggi per avere vantaggio XXX” queste sono call to action molto più specifiche, dando alle persone le motivazioni esatte per cui seguire quel corso. Ciò aumenta la probabilità che lo faranno.

Dovresti anche supportare le tue parole d’azione e le istruzioni con descrizioni che aiutano a spiegare perché è così vantaggioso per il cliente. “Inizia la tua prova gratuita di 30 giorni” suona meglio di “Inizia la tua prova“, dopo tutto.

Step 3: scegli la formula giusta per il mezzo giusto

A volte, dovrai mantenere le tue call to action molto brevi. Qualsiasi CTA lunga più di 4-5 parole sembra strana su un pulsante cliccabile.

Detto questo, le CTA negli articoli di blog e nelle landing page sono in genere più lunghe e spesso se ne trovano di più, in modo da essere più persuasivi.

Esistono tre formule di base che puoi utilizzare per iniziare a creare le tue CTA. Queste sono:

Fai questo

Queste CTA sono semplici e funzionano bene sui pulsanti cliccabili. Alcuni esempi potrebbero essere “Iscriviti oggi” e “Scopri di più“.

invito all'azione facebook

Fai questo facendo questo

Questo tipo di call to action fornisce istruzioni dettagliate, che possono aumentare la probabilità che gli utenti facciano ciò che dice.

Pensa a qualcosa tipo “Ottieni uno sconto del 10% iscrivendoti alla nostra newsletter“.

Fallo per questo

In molti casi, questa potrebbe essere la formula migliore da utilizzare perché risponde alla domanda “perché”. Se la tua risposta è abbastanza convincente, gli utenti faranno clic.

Dona in nostro aiuto per aiutare a salvare la vita del cane” e “Non sprecare mai più la tua pubblicità. Assumi la nostra agenzia pubblicitaria per pubblicare le tue campagne oggi ”sono entrambi esempi di Call to Action che introducono vantaggi e incentivi per agire, anziché solo le istruzioni.

Step 4: Decidi se vuoi essere positivo o negativo

Questa è una parte importante dell’equazione di cui molte persone dimenticano. Puoi rendere il tuo invito all’azione positivo o negativo. Entrambi sono efficaci.

Una CTA negativa sfrutterà la paura, i punti deboli e le avversioni al rischio di un cliente e tu offrirai una soluzione.

Stanco di non dormire abbastanza? Prova i nostri nuovi integratori di camomilla “, ad esempio, utilizza una memoria negativa di un punto dolente per evidenziare perché i clienti devono fare clic.

La sua versione positiva potrebbe essere “Ottieni il miglior sonno della tua vita con il nostro integratore di camomilla e svegliati rinfrescato ogni giorno.”

Entrambe le versioni sono efficaci. In questo caso particolare, tuttavia, una call to action negativa potrebbe dare risultati migliori. Il pensiero di dormire bene non è potente come il terrore di non dormire.

A volte, elencare gli svantaggi di non usare un prodotto o un servizio è più persuasivo dell’elencare i vantaggi che ricevono (anche se è la stessa cosa).

Il modo migliore per capire quale tipo funziona meglio per te è creare due annunci, uno con CTA positiva uno negativa e testarli in contemporanea. Sarà abbastanza facile vedere quale ottiene i risultati migliori.

Step 5. Sii breve

Tutte le call to action migliori sono brevi. Questo non significa che devi seguire il conteggio dei caratteri, ma significa che il tuo invito all’azione e il testo circostante non hanno mai più parole del necessario.

Diamo un’occhiata al seguente esempio da Movement Mortgage, dove stanno promuovendo la loro app per i mutui.

L’invito all’azione è incredibilmente conciso. “Il tuo mutuo. A portata di mano. Ulteriori informazioni su Easy App. ” Avrebbero potuto avere un milione di punti elenco che dicono “Paga il tuo mutuo in movimento. Controlla i tuoi tassi di interesse. Non perdere mai un pagamento. Altamente sicuro. “

È difficile trovare un equilibrio: devi fornire ai clienti informazioni sufficienti per farli cliccare, ma non così tante da non renderlo necessario.

Pulsanti CTA: perché sono importanti e come usarli

Puoi – e dovresti – utilizzare CTA su tutti i tipi di strumenti di marketing e su ogni piattaforma su cui stai facendo marketing. Ciò include ovviamente annunci PPC, ma anche landing page, siti Web, blog, newsletter e altro. A volte, ciò significa che è sufficiente attenersi ad una CTA di testo semplice che contiene un link.

In molti casi, tuttavia, ci sono buone probabilità che tu possa trarre vantaggio in modo significativo dai pulsanti CTA cliccabili.

Ecco perché anche Facebook ha pulsanti CTA brevi e cliccabili che puoi aggiungere a ogni campagna pubblicitaria e vedrai tante landing page con il testo “Iscriviti ora!” in un grande pulsante giallo.

I pulsanti CTA cliccabili sono stati provati più volte per aumentare significativamente i tassi di conversione. Uno studio ha scoperto che l’aggiunta di un pulsante CTA ai loro articoli ha aumentato le conversioni dell’83% e ha aumentato le conversioni di e-commerce del 22%.

Considerazioni finali

Questi esempi di invito all’azione mostrano che avere un CTA forte, intenzionale e ben fatto può dare nuova vita alle tue campagne. Non averne uno potrebbe affondare anche il miglior contenuto.

È anche importante ricordare che le CTA non dovrebbero essere limitate a una campagna PPC o a una campagna di email; dovrebbero essere utilizzate nel maggior numero possibile di contenuti di marketing.

Il tuo articolo sul blog può incoraggiare le persone a lasciare commenti, a iscriversi alla newsletter o a provare un nuovo prodotto; il tuo post su Instagram può incoraggiare gli utenti a “controllare il link nella nostra biografia per saperne di più!”

Molte aziende utilizzano le CTA, quindi dai un’occhiata ai tuoi contenuti e vedi dove dovresti fare uno sforzo per migliorarti

Basta prendere nota degli esempi di call to action in questa guida e seguire i passaggi per scrivere l’invito all’azione perfetto e osservarne l’impatto positivo sul proprio business