Come diventare assistente virtuale e guadagnare in 30 giorni

assistente virtuale

Chiunque può diventare un assistente virtuale ed essere pagato per fare ciò che ama. L’ho provato personalmente!

Tra i primi soldi che ho mai guadagnato come imprenditore online è stato lavorando per un altro imprenditore come suo assistente di marketing.

L’ho aiutato a promuovere i suoi e-book ricercando e creando articoli per campagne di guest post creando landing page per webinar, scrivendo sequenze di follow-up e-mail per newsletter e gestendo le sue piattaforme di social media.

Se dovessi ricominciare la mia attività online da zero, ripartirei comunque da li!

Lavorare per un imprenditore più esperto mi ha permesso di imparare alcune strategie, vedere dietro le quinte della sua attività e avere accesso al suo cervello. Non solo mi ha istruito, ma era come se fossi pagato per imparare!

Questa è la parte migliore del guadagnare come assistente virtuale, editor o project manager di qualcuno. Ottieni l’accesso al funzionamento interno della loro attività mentre vieni pagato.

Se stai cercando di diventare un assistente virtuale e fare soldi aiutando altri imprenditori, Questo è il momento perfetto per iniziare.

Non dimenticare di dare un’occhiati alla mia guida gratuita sui 150+ servizi che puoi offrire come assistente virtuale

Diventare un assistente virtuale senza avere esperienza

Quando ho lanciato il mio primo blog nel 2011, non avevo letteralmente idea di cosa stessi facendo. Mi sono guardato in giro, ho scritto alcuni articoli e pubblicato alcuni tweet su Twitter.

Solo quando ho iniziato a leggere avidamente altri blog su business e imprenditoria, la mia carriera è cambiata in meglio.

Dopo essermi iscritto a diverse liste di newsletter e aver “stalkerato” alcuni imprenditori sui social media, sono riuscito a trovare il mio primo cliente!

Abbiamo elaborato un accordo di pagamento in cui venivo pagato 16$ l’ora per circa 32 ore di lavoro ogni mese. Il prezzo e il lavoro sono aumentati nel tempo e alla fine sono passato a un piano mensile che ha raggiunto circa 25$ l’ora.

Ho lavorato con questo cliente per 2 anni e mi ha lasciato un testimonial eccezionale

Sì, nel mio primo mese da assistente virtuale ho guadagnato oltre 500$! E questo era nel 2012, quindi immagina quanti più soldi potresti guadagnare ora.

Ecco i passaggi da seguire per guadagnare come assistente virtuale in soli 30 giorni, anche se sei un principiante

1. Trova il tuo primo cliente

Trovare il primo cliente è spaventoso: ti stai mettendo in mostra e ti senti come se non avessi idea di quello che stai facendo.

Il dubbio inizia a insinuarsi e ti chiedi perché qualcuno dovrebbe pagarti per la tua competenza e abilità.

Ecco perché è intelligente iniziare come assistente virtuale sfruttando un’abilità laterale.

Cosa significa questo? Il modo più rapido per iniziare a guadagnare è vendendo un’abilità che già conosci. Queste possono essere basate su esperienze passate, una certificazione di lavoro o conoscenze precedenti.

Trasforma qualcosa che già sai fare nelle fondamenta per la tua attività di assistente virtuale. Se sei andato a scuola di ragioneria, avvia un’attività di contabilità o organizzazione digitale.

Sfrutta la tua esperienza passata per mostrare le abilità che sono già nel tuo curriculum.

2. Offri servizi che i clienti vogliono

Una volta che hai un potenziale lavoro per cui desideri candidarti, hai bisogno di un riepilogo dei servizi o dei pacchetti delle tue attuali offerte.

Esistono un infinità si attività e servizi che puoi offrire ad altri imprenditori:

  • Email management
  • Social media scheduling
  • Marketing e webinars
  • Blog management
  • Promozione di Ebook e guest blogging,
  • Scrittura freelance
  • Editing e copywriting
  • Molto altro..

Restringi l’attenzione offrendo solo 1-3 servizi basati sull’esperienza passata e fatti strada da lì.

3. Crea un tuo sito web o vendi i tuoi servizi su altre piattaforme

Una volta che hai il tuo elenco di servizi e sei pronto per diventare un assistente virtuale, puoi utilizzarli per creare pacchetti / offerte su un tuo sito web o in una piattaforma come Fiverr o Upwork.

potrebbe interessarti la mia guida su come guadagnare su fiverr

4. Scollega il tempo dal denaro

All’inizio della tua carriera da assistente virtuale è meglio farsi pagare a ore. È difficile comprendere fino in fondo quanto velocemente lavori e quanto tempo ti porteranno via determinati progetti.

Non metterti nella posizione di lavorare per ore e giorni e non essere adeguatamente compensato.

Una volta che sai quanto durano i tipi di servizi che offri e la quantità totale di lavoro che comportano, dovresti passare a una tariffa mensile o forfettaria invece di farti pagare a ore.

Per il lavoro di gestione email potresti già sapere che ci vorranno 1-2 ore al giorno, 5 giorni alla settimana, quindi potresti offrire questo servizio per un importo di 400$ a settimana (che dovrebbero essere circa 40$ all’ora).

Tuttavia per arrivare a farti pagare tanto devi avere esperienza e capacità, quindi all’inizio accontentati di poco, almeno finché non ti sentirai esperto

5. Non smettere di imparare

Per diventare un assistente virtuale di successo devi sempre continuare a imparare, in modo ma avere più capacità ed esperienza per offrire più servizi o migliorare la qualità di quelli che già offri

Gli imprenditori online sono sempre alla ricerca di collaboratori per delegare parte dei loro lavori

e tu puoi essere uno di questi!

Tuttavia, per lavorare efficacemente è importante non smettere mai di imparare. Dovresti investire regolarmente in te stesso, affinare le tue capacità e aumentare le tue conoscenze.

Se vuoi saperne di più sul come guadagnare online leggi anche questi articoli: