socialbooster.online@gmail.com

Come guadagnare con instagram (sia che tu abbia 1k o 100k followers)

Sicuramente hai sentito parlare di Instagrammer che guadagnano con le loro foto ogni giorno. Probabilmente hai guardato il tuo account con migliaia di follower e hai pensato: “anche io posso guadagnare con instagram“.

Proprio come i blogger, gli YouTuber e chiunque abbia creato un pubblico attorno al contenuto che produce, gli Instagrammer hanno portata e influenza, due cose con cui molte aziende hanno difficoltà.

Insieme, portata e influenza offrono l’opportunità agli influencer di Instagram di esplorare molteplici flussi di potenziali entrate, sia che vogliano costruire un impero o semplicemente guadagnare qualche soldo extra e roba gratis.

Di quanti follower hai bisogno per guadagnare?

Se ti stai chiedendo di quanti follower hai bisogno per iniziare a generare entrate, la risposta breve è “non così tanti quanto pensi”.

La risposta lunga dipende da fattori che vanno da:

  • In quale nicchia ti trovi e con quale facilità puoi collegarti direttamente a una categoria di prodotti (moda, cibo, bellezza e fitness sono nicchie popolari, basate sui migliori hashtag di Instagram)
  • Quanto interagiscono i tuoi follower (100.000 follower falsi non ti serviranno a molto)
  • Quali canali di guadagno intendi usare

Naturalmente più engagement hai e meglio è, ti consiglio questa guida su come aumentare le interazioni e i follower con i gruppi engagement

Mentre i migliori Instagrammer guadagnano migliaia di dollari per post, anche quelli con pochi follower ma che interagiscono e creano engagement hanno il potenziale per iniziare a fare soldi, in alcune nicchie anche 1000 follower possono bastare.

Non sottovalutare il potenziale di 1000 follower, se ti seguono vuol dire che sono interessati ai tuoi contenuti, e se il tuo contenuto è strettamente correlato ad un prodotto o un servizio hai 1000 clienti potenziali.

Come fare soldi su instagram nel 2020

A seconda dei contenuti Instagram, del tuo pubblico e del tuo livello di engagement, puoi guadagnare su Instagram nei seguenti modi:

  • Lavorare con i brand con i post sponsorizzati
  • Vendere come affiliato
  • Aprire il tuo negozio online
  • Aprire il tuo blog

Il bello di questo business è che non bisogna per forza scegliere uno solo di questi metodi di guadagno ma possono convivere e integrarsi tra di loro con un buon piano di marketing

Quindi iniziamo con l’approccio più comune alla monetizzazione di Instagram: la collaborazione con i brand come influencer.

Lavorare con i brand con i post sponsorizzati

Il termine “influencer” è molto diffuso in questi giorni.

Un influencer è fondamentalmente chiunque si sia costruito una reputazione online facendo e condividendo cose molto apprezzate, queste cose possono essere del semplice intrattenimento o della musica, dei consigli, tutorial ecc . Per il loro pubblico, gli influencer sono i buongustai, i trendsetter e gli esperti di fiducia le cui opinioni su determinate materie sono molto rispettate.

Molti brand non possono competere con loro, quindi collaborano con gli influencer tramite post sponsorizzati che aiutano a spargere la voce sui loro prodotti.

Ma non sono solo le dimensioni e la portata del tuo account Instagram che i brand desiderano: è la fiducia e l’engagement che hai con il tuo pubblico tramite i tuoi contenuti.

Può essere difficile bilanciare le tue entrate come influencer e la tua integrità come creatore di contenuti, ma se non usi l’instagram marketing per generarti da solo le tue entrate, hai sempre la libertà di essere selettivo sui brand con cui lavori, non tutti i brand saranno altrettanto selettivi, sopratutto quando hai grandi numeri ci saranno molte aziende truffaldine che ti proporranno di sponsorizzare cose come i loro prodotti falsi come delle fake airpods o nel peggiore dei casi degli schemi ponzi come girada, queste sponsorizzazioni potrebbero farti guadagnare nel breve termine ma rovineranno la tua reputazione nel lungo termine.

Che offerte fare come influencer

In genere, le offerte degli influencer su instagram riguardano la creazione di contenuti (annunci Instagram, un post, un video o una storia) e talvolta includono l’autorizzazione per il brand di utilizzare questi contenuti sul proprio sito o in un annuncio.

La maggior parte di queste offerte sono negoziabili e possono comportare un singolo post o un’intera campagna in cambio di una commissione, un prodotto gratuito, un servizio la promessa di esposizione o una combinazione di questi.

Durante la negoziazione, tieni presente che non offri solo contenuti ma dai accesso al tuo pubblico, una portata potenzialmente ampia su una delle piattaforme social più popolari in circolazione, e i diritti di utilizzo.

In un sondaggio di 5.000 influencer, circa il 42% ha dichiarato di aver guadagnato da 200$ a 400$ per post, solo per darti un’idea di ciò che alcuni brand sono disposti a pagare e come negoziare in base alle carte che hai in mano.

Infine, come influencer è molto importante conoscere il proprio pubblico

E molto importante conoscere la nazionalità, l’età del tuo pubblico e qual è il tuo tasso di engagement. Per conoscere queste statistiche devi passare all’account aziendale e guardare nelle Instagram Analytics. Questo ti aiuterà ad essere preparato quando arriverà il momento di negoziare.

Come trovare Brand con cui lavorare

Se hai un account abbastanza grande, è probabile che i brand ti trovino da soli. Ma puoi anche cercare brand con cui lavorare che siano simili a te in termini di personalità e contenuti, quindi il tuo pubblico non ti percepirà come se stessi “vendendo”.

Puoi contattarli direttamente per provare a trovare un accordo, ma puoi anche mettere il tuo account in uno dei tanti influencer marketplaces là fuori per aumentare le tue possibilità di essere scoperto, tra cui:

  • Fohr. Collega il tuo Instagram, blog, canale YouTube e altre piattaforme social per creare una “scheda” di influencer che mostri i tuoi diversi profili e la portata totale per i brand che intendono acquistare una partnership. Puoi anche accedere a un elenco di brand e vedere che tipo di influencer stanno cercando.
  • Grapevine. Se hai 5.000 o più follower, puoi inserirti nel merketplace di Grapevine per avere l’opportunità di lavorare con brand affini.
  • Crowdtap. Esegui piccole attività di creazione di contenuti per guadagnare premi. È fantastico se hai un pubblico più piccolo. Disponibile solo negli Stati Uniti.
  • indaHash. I brand pubblicano campagne a cui puoi partecipare. Pubblica una foto con gli hashtag specificati su Instagram e ricevi pagamenti. Per poter partecipare sono necessari almeno 700 follower coinvolti.

Le regole variano quando si tratta di contenuti sponsorizzati, ma per essere al sicuro e rispettare la fiducia del tuo pubblico, considera l’aggiunta di un hashtag #sponsored per indicare i post sponsorizzati.

Puoi trovare esempi di post sponsorizzati e come gli Instagrammer integrano i brand nelle loro storie o didascalie cercando #sponsored su Instagram, come questo da How He Asked, un account che condivide storie di proposte di matrimonio e partner con un’azienda di gioielleria:

come guadagnare con instagram

Instagram ha anche un tag “Paid Partnership with” che identifica in modo evidente i post sponsorizzati, che alcuni brand potrebbero richiederti di utilizzare per rivelare la tua relazione con loro.

Diventare un affiliato

A differenza di un influencer, un’affiliato è maggiormente coinvolto nel fare vendite per il brand partner, guadagnando in cambio una commissione per ogni vendita procurata.

Ciò viene in genere eseguito con un link tracciabile o un codice promozionale univoco per garantire che i clic si traducano effettivamente in vendite. Poiché Instagram non consente ancora link al di fuori della tua biografia, puoi concentrarti su un solo prodotto alla volta se scegli di fare affidamento sui link di affiliazione, rendendo i codici promozionali un’opzione migliore per Instagram poiché puoi effettivamente incorporarli nei tuoi post.

Nota: puoi aggiungere link alle storie di Instagram se hai almeno 10.000 follower

Prendi in considerazione di lavorare con uno dei tanti servizi online che offrono programmi di affiliazione. Oppure puoi esplorare marketplace popolari come:

  • ClickBank. Una piattaforma di affiliazione con delle ottime commissioni aperta a tutti.
  • RewardStyle. Una rete di influencer di moda e lifestyle solo su invito che offre commissioni del 20%.
  • Amazon Associates. Un’opzione popolare che paga una commissione fino al 10% in base ai prodotti.

Anche se sembra un gioco di numeri, l’affiliate marketing è un’arte e avrai maggiori possibilità di successo se hai un piano in mente ed espandi la tua presenza online includendo un sito Web e altri canali di marketing.

Consiglio: i link di affiliazione possono essere lunghi e brutti da vedere, quindi ti raccomando un abbreviatore di URL come bit.ly

Apri il tuo negozio online

Potrebbe sembrare che l’unico modo per un Instagrammer di fare soldi sia vendere se stessi e lavorare con altri brand.

Ma i creators di ogni genere sono in un’ottima posizione per guadagnare con i propri prodotti: beni fisici, servizi o articoli digitali possono essere un’estensione del loro brand, costruendo un’azienda in base al proprio pubblico.

Devi investire un po ‘di tempo in anticipo, ma nel mondo di oggi è quasi naturale per i creators fare il salto verso l’imprenditoria. Questo sta diventando più facile con l’elenco crescente di strumenti di Instagram disponibili per creare un pubblico.

Guarda Loki the Wolfdog, uno dei più grandi account di cani su Instagram.

come guadagnare con instagram

Vendendo le tue cose, non devi preoccuparti di integrare i messaggi di altri brand nella tua strategia di pubblicazione. Meglio ancora, puoi creare il tuo brand personale e marginare di più.

Esistono alcuni modi per vendere il tuo merchandising:

  • Puoi utilizzare un servizio di print-on-demand per stampare e spedire magliette, cuscini, tazze da caffè, e altro ancora.
  • Puoi vendere servizi come fotografo o videomaker utilizzando la tua biografia per indirizzare le persone interessate a un’email di contatto o a un link al tuo sito Web professionale.
  • Puoi vendere prodotti digitali come video corsi, e-book o done for you.
  • Puoi utilizzare il tuo account Instagram per avviare un’attività che vende i tuoi prodotti originali o anche un libro.

Apri il tuo blog

Questo è il mio metodo preferito, anche io in passato ho usato questo metodo di guadagno in combinazione con il mio account instagram, inoltre è facilmente integrabile con i metodi menzionati in precedenza

se hai aperto il tuo store online puoi prendere in considerazione di avere una sezione blog dove scrivi i tuoi articoli con argomenti che riguardano la tua nicchia e inviare il traffico del tuo account verso il tuo sito e monetizzare con la pubblicità di adsense o con articoli che riguardano dei prodotti o servizi relativi alla tua nicchia inserendo i link di affiliazione o link alla tua pagina di acquisto

Esempio pratico della mia esperienza

Ho integrato questo metodo con una pagina di ricette di 30k follower che non sapevo come monetizzare, la strategia è molto semplice, e bastato scrivere le ricette sul blog , inserire il link al sito nella biografia e sponsorizzare le ricette nelle storie inserendo il link.

una volta arrivati nell’articolo in ogni ingrediente ho inserito il link di affiliazione ad amazon, quindi le entrate provenivano sia da adsense che dal programma di affiliazione di amazon

In oltre ho scritto anche degli articoli riguardanti i prodotti usati nella nicchia della cucina, come forni a microonde, coltelli da chef, libri di ricette ecc.

con questo metodo potrai guadagnare facilmente ma se vorrai fare il salto di qualità con il sito web e ricevera traffico anche dalle ricerche sui motori di ricerca ti servirà una buona conoscenza della SEO e della Linkbuilding

Se vuoi saperne di più su come guadagnare online leggi anche questi articoli: